19 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 18 Settembre 2021 alle 22:47:00

Cronaca

Aerotecsys verso il compromesso


TARANTO – Spostare di qualche metro più a sud dell’aeroporto l’insediamento Aerotecsys. Di questo si è discusso stamattina al tavolo di approfondimento per il progetto che l’azienda romana ha presentato per la manutenzione di aeromobili. Un investimento da 100 milioni di euro che porterebbe occupazione per 300 unità.

Il vice presidente della Provincia, Costanzo Carrieri, i sindaci di Grottaglie, Monteiasi e Carosino, nonché Enac, Aeroporti di Puglia e questa volta anche Aerotecsys si sono ritrovati a Taranto (e non più a Roma come era stato ipotizzato nell’ultima conferenza di servizi barese) per studiare una locazione che non si scontri con le previsioni del piano territoriale generale preparato a suo tempo da Aeroporti di Puglia e sottoscritto anche della istituzioni locale interessate. Aerotecsys avrebbe “puntato gli occhi “ su aree che nel piano sono state destinate al cargo e alla pista di rullaggio utile al futuro sviluppo dell’aeroporto Arlotta di Grottaglie. Al momento di andare in stampa la riunione era ancora in corso, ma le premesse perché si raggiunga un compromesso tra l’azienda ed il territorio ci sono tutte. Lo stesso assessore Carrieri è ottimista e fiducioso. Prima della riunione, infatti, osservava che “già a Bari i dirigenti Aerotecsys si sono dimostrati disponibili allo studio di un’area diversa che potesse tutelare l’investimento e quindi il futuro occupazionale proposto, ma che al contempo non pregiudichi lo sviluppo dell’aeroporto”. “Sono convinto – concludeva prima dell’incontro Carrieri – che alla fine prevarrà il senso di responsabilità”.

M.D.B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche