18 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 18 Aprile 2021 alle 14:47:29

Cronaca

Emergenza senza fine: altre 2 rapine


TARANTO – Due distributori di carburante nel mirino dei rapinatori. Il primo assalto all’area di servizio della Erg situata a San Giorgio Jonico. Intorno alle 19 di ieri sera colpo ai danni del distributore di carburanti di via Lecce. Due banditi, con il volto coperto da maschera, e uno dei quali armato di pistola, sotto la minaccia dell’arma si sono fatti consegnare dal titolare del distributore di benzina la somma di 500 euro. Poi hanno minacciato un cliente e gli hanno sottratto il portafoglio con all’interno dieci euro. I malviventi si sono allontanati a piedi nelle vie limitrofe.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di San Giorgio Jonico e della Compagnia di Martina Franca. Il secondo colpo, all’alba di oggi, nell’area di servizio Q8 situata in viale Unità d’Italia. Un rapinatore solitario, che aveva il volto coperto, ha minacciato con un taglierino il benzinaio e si è fatto consegnare l’incasso di circa 200 euro. Dopo aver arraffato il magro bottino si è allontanato a piedi, probabilmente raggiungendo l’auto che aveva parcheggiato nelle vicinanze della stazione di servizio. La vittima ha dato l’allarme e sul posto sono intervenuti i poliziotti della Squadra Volante i quali hanno raccolto gli elementi utili per identificare il malfattore. Non cessa l’allarme rapine. Nelle ventiquattro ore precedenti era finito nel mirino il titolare di un supermercato di Taranto (aveva dovuto consegnare ai banditi 1500 euro) e due market di San Giorgio Jonico e di Massafra. Due banditi, con il volto coperto da passamontagna e armati di pistola e fucile a pompa, avevano fatto irruzione nell’esercizio commerciale di San Giorgio e dopo aver minacciato la responsabile del supermercato avevano arraffato circa 700 euro. Incursione di un rapinatore solitario anche in un supermercato di Massafra. Il malvivente, che aveva il volto coperto, aveva fatto irruzione nell’esercizio commerciale e dopo aver minacciato la cassiera, con una pistola, aveva portato via 500 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche