Cronaca

Profughi a Taranto, tra di loro anche un latitante

Un tunisino era ricercato dalle Procure di Bologna e Piacenza per vicende di droga


C'era anche un ricercato sul quale pendevano due ordinanze di custodia cautelare in carcere tra i 382 extracomunitari salvati nei giorni scorsi dalla nave Aliseo della Marina militare nelle acque dello Stretto di Sicilia e condotti a Taranto nella mattinata di ieri.

Si tratta di Kais Trabelsi, tunisino di 33 anni ricercato su ordine delle Procure di Bologna e Piacenza. In passato era già stato identificato presso altre Questure con nomi diversi ed è accusato di reati connessi allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Al termine dei controlli effettuati al loro arrivo a Taranto ben 16 cittadini nordafricani sono stati espulsi dal territorio nazionale perché privi dei requisiti per la concessione dell'asilo politico. Altri tre loro connazionali sono invece stati accompagnati presso il 'Ciè di Bari in attesa del successivo decreto di espulsione. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche