Cronaca

Come gestire i beni sequestrati alla mafia

Mercoledì l’evento organizzato dall’Ordine dei commercialisti


Gli aspetti problematici della custodia e dell’amministrazione giudiziaria: questa la tematica al centro domani di una tavola rotonda in programma dalle 14.45 alle 19 nella Sala Resta della Cittadella delle Imprese. L’evento è organizzato dall’Ordine dei Dottori commercialisti ed Esperti Contabili di Taranto. Di altissimo livello i relatori: Pietro Argentino, Procuratore Aggiunto Procura della Repubblica di Taranto; Pompeo Carriere, Gip Tribunale di Taranto; Salvatore Paiano, comandante provinciale Guardia di Finanza di Taranto; Monica Bruno, dottore commercialista; Domenico Posca, presidente Inag, dottore commercialista.

Le problematiche inerenti all’amministrazione e alla gestione dei beni sequestrati alla criminalità organizzata sono al centro di una copiosa e crescente produzione legislativa. Nonostante ciò evidenziano non poche certezze interpretative. Con l’intento di accrescere la formazione e la sensibilità verso queste tematiche, l’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Taranto realizza un momento di confronto sui principali nodi irrisolti della disciplina dell’amministrazione giudiziaria dei beni sottoposti a sequestro. 

“Quando si parla di amministrazione giudiziaria – afferma il presidente dell’Ordine Cosimo Damiano Latorre, che modererà l’incontro – si parla di legalità e degli strumenti che il legislatore della giustizia usa per cercare di ripristinare il mal tolto. In queste procedure fondamentale è il ruolo del commercialista che è chiamato, sotto la vigilanza del giudice,  ad amministrare e custodire i beni sequestrati alla criminalità organizzata per la successiva confisca”. L’incontro di domani sarà di grande rilevanza e per questo motivo Latorre ringrazia tutti i partecipanti.

“Un forte ringraziamento va agli illustrissimi relatori che trasferiranno il loro grande sapere e le loro esperienze quotidiane ai commercialisti”. Porteranno i saluti: Angelo Esposito, presidente dell’Ordine degli Avvocati; Giovanni Prudenzano, presidente dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro; Francesco Menna, Amt; Luigi Sportelli, presidente Camera di Commercio.

Antonio Morelli, presidente del Tribunale di Taranto introdurrà i lavori, che verteranno su: il D.Lgs. 159/2011- problematiche ancora irrisolte, il sequestro penale ed il rapporto con le procedure concorsuali, il regime fiscale dei beni sequestrati e confiscati,  prassi e giurisprudenza nella determinazione del compenso amministratori giudiziari, il regolamento D.M. 160/2013. La partecipazione al convegno fornirà 4 crediti formativi a dottori commercialisti ed esperti contabili, avvocati e consulenti del lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche