Cronaca

Differenziata nelle vie dello shopping, rivoluzione porta a porta

Riguarda i negozi di via Anfiteatro Liguria e Principe Amedeo. A giugno toccherà a via Cesare Battisti


Rivoluzione porta a porta per i negozi di Taranto.

Ad annunciare come il potenziamento della raccolta differenziata dei rifiuti passerà dai centri nevralgici del commercio cittadino è l’Amiu. 

L’azienda, insieme all’ Amministrazione comunale, infatti, sta battendo a tappeto i negozi di via Anfiteatro, via Principe Amedeo e viale Liguria.

Lo scopo – come viene spiegato in una nota diffusa dalla stessa Amiu –  è fornire agli esercenti delle pratiche indicazioni di metodo per l’imminente avvio della raccolta “porta a porta”, nelle utenze non domestiche, della frazione merceologica del cartone.

Il servizio, già effettuato nel cuore del Borgo (via Di Palma e via D’Aquino), partirà il 30 maggio nelle altre vie a vocazione commerciale, alle quali si aggiungerà entro i primi giorni di giugno anche via Cesare Battisti.

Si completa così la mappa delle tre zone della città che contano una maggiore presenza di attività commerciali.

La scelta del “porta a porta” nelle utenze non domestiche rappresenta solo un “antipasto” delle novità che saranno introdotte con il nuovo contratto di servizio, si annuncia dall’azienda per l’igiene urbana.

Tra le altre, ci sarà anche la possibilità di usufruire di sgravi sulla Tari per questo tipo di contribuenti. Ma per questo bisognerà attendere che l’amministrazione elabori il nuovo regolamento comunale grazie anche al supporto dell’Amiu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche