Cronaca

I giovani e i disturbi del comportamento alimentare

Indagine su 288 ragazzi. Venerdì incontro nell'auditorium del SS. Annunziata


I disturbi del comportamento alimentare: venerdì presso l’Auditorium del padiglione Vinci del Presidio Ospedaliero Centrale “Ss. Annunziata”, si svolgerà una manifestazione di sensibilizzazione. E’ un evento rivolto a tutti gli adulti che hanno funzioni educative e di supporto ai giovani: genitori, insegnanti, istruttori sportivi, operatori della sanità.

Questa iniziativa si pone all’interno di una più ampia azione di prevenzione ai disturbi del comportamento alimentare, promossa dal Ministero della Salute avviato dalla Regione Puglia nel 2012 ed affidato, per gli aspetti attuativi, ai servizi delle Asl preposti alla diagnosi e cura dei D.C.A. (Disturbi del Comportamento Alimentare).

Nella Asl di Taranto questo progetto è stato portato avanti dal Servizio di Psicologia Clinica, area dei Disturbi del Comportamento Alimentari e ha previsto, tra le azioni preventive, la formazione dei MMG (Medici di Medicina Generale) e PLS (Pediatri di Libera Scelta), un’indagine epidemiologica su un campione di 288 ragazzi e ragazze che praticano attività sportive (pallavolo, arti marziali, danza ), interventi di sensibilizzazione ed educazione all’affettività nelle scuole.  Nella giornata di venerdì 30 maggio verranno presentati i risultati di queste azioni preventive e verrà proiettato,  in esclusiva per l’occasione, il film “Ciò che mi nutre mi distrugge” alla presenza della regista Ilaria De Laurentiis che lo ha realizzato insieme a Raffaele Brunetti. Il film è coprodotto con Rai 3 ed ha ricevuto il sostegno allo sviluppo del Programma Media della Comunità Europea e il riconoscimento d’interesse da parte della Direzione Culturale per il Cinema del  ministero per i Beni Culturali e le Attività Culturali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche