Cronaca

Sprofonda di un metro l’asfalto tra via Amedeo e via Cavallotti

Lonoce: “I tecnici stanno valutando le responsabilità”


“Cos’è successo? Qualcuno è caduto dentro?”. Questa la domanda più ricorrente stamattina, all’incrocio tra via Principe Amedeo e via Cavallotti. Le transenne nascondevano solo parzialmente la falla che si è creata facendo sprofondare l’asfalto di almeno un metro. Dall’altra parte della carreggiata, un “segnale mobile” riporta la scritta “lavori urgenti Aqp”.

Abbiamo provato a chiedere spiegazioni all’amministrazione comunale. A risponderci, è stato il vicesindaco Lucio Lonoce. “Siamo impegnati su vari fronti. In questo caso, e cioè per quanto riguarda il cedimento della strada in via Principe Amedeo, ho subito dato mandato ai tecnici dei Lavori Pubblici per verificare lo stato di sicurezza ed eventuali responsabilità”.

Non sarebbe la prima volta che il Comune chiede conto all’Acquedotto pugliese dei danni arrecati al manto stradale a seguito dei lavori delle ditte. In più circostanze, infatti, è stato proprio l’assessore ai Lavori Pubblici, Lucio Lonoce a richiamare l’attenzione sugli scavi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche