Cronaca

La Luna nel chiostro per fare il pieno di cultura

Le domeniche di giugno in Città Vecchia


“La Luna che dà luce, il Chiostro che trasuda religioso silenzio, la Musica che rievoca antichi ricordi del passato, il Profumo che proviene dalle produzioni enogastronomiche, simbolo delle tradizioni della Terra di Puglia”, è questo lo slogan della II Edizione della Rassegna “Luna nel Chiostro” Musica e Profumi per i Chiostri della città, resa possibile grazie al contributo della Regione Puglia – Area politiche per lo sviluppo rurale – ed al patrocinio di Comune e Provincia di Taranto, Camera di Commercio, Puglia events, CVS Taranto.

“Luna nel Chiostro” nasce allo scopo di creare una Rassegna-Evento, sostiene l’organizzatrice e promotrice della Rassegna Maria Oliva dell’associazione ArmoniE, che offra alla cittadinanza un connubio di musica di qualità e risorse enogastronomiche della Terra di Puglia, da fruire nella cornice antica e di pregio architettonico dei Chiostri della città vecchia di Taranto. Una fusione di beni culturali, musica e profumi con l’obiettivo di divulgare la conoscenza del repertorio musicale e il patrimonio artistico architettonico della nostra Regione nonché con l’intento di estendere la conoscenza delle tradizioni ed origini locali di cui il settore vitivinicolo, oleario e gastronomico ne fa parte.

Un intento che ha incontrato l’interesse e il sostegno di 4 aziende di produzione e 8 sostenitori privati. Per le quattro domeniche di giugno frequentare i chiostri e i luoghi interessati da questa manifestazione sarà come fare il pieno di cultura e di orgoglio identitario – spiega l’assessore regionale Fabrizio Nardoni – e abbinare, come sta già avvenendo nell’ambito delle politiche regionali, la proposta culturale a quella eno-gastronomica, in un unicum di grande appeal turistico. Ricco il programma di concerti, esplorazioni culturali e degustazioni illustrato presso il MuDi Museo Diocesano in vico Seminario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche