23 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 23 Settembre 2021 alle 21:06:00

Cronaca

Pd con Stefàno. Vince Vendola. Via i segretari


TARANTO – L’appuntamento è per questa sera, quando la segreteria cittadina del Partito democratico proverà a mettere una toppa in vista delle elezioni comunali, probabilmente dando il via libera a Stefàno. Ma a questo punto la toppa potrebbe essere assai peggiore del buco. Il “buco” lo hanno provocato i vertici del partito. In primis il segretario cittadino del Pd. L’assemblea cittadina, infatti, a votato a maggioranza per le primarie, fra l’altro, su indirizzo dello stesso Scarcia che ora si troverà nella scomoda posizione di dover giustificare agli iscritti del Pd il repentino cambio di marcia.

Oggi, alle 18, si farà il punto della situazione. Saranno presenti anche i presidenti di Circoscrizione, i consiglieri e gli assessori comunali. Oltre a Scarcia sarà presente Francesco Parisi, il segretario provinciale dei democratici. Memorabili le sue dichiarazioni rilasciate a TarantoSera lo scorso 11 gennaio: “Stefàno non può assumersi la responsabilità di spaccare il centrosinistra – disse Parisi. Sono disposto a mettere le tende sotto Palazzo di Città nel caso in cui il sindaco decidesse di non fare le primarie”. La posizione di Stefàno non è cambiata di una virgola. Di tende non se ne sono viste, anzi. E’ il Pd che ha fatto quello che un mese fa pretendeva facesse Stefàno. Non le primarie ma un sostegno incondizionato al sindaco uscente. Al diktat di Vendola, i vertici locali del Pd hanno risposto “obbedisco”. Eppure il governatore pugliese, in un paio di frasi, ha frantumato sia i tavoli durati mesi e mesi, sia l’immensa mole di documenti siglati praticamente da tutti gli organismi del Pd. Vendola punta su Stefàno ed esclude l’utilizzo delle primarie. Bene, ma chi tutela gli iscritti del Partito democratico che quelle primarie le hanno chieste e votate? Praticamente nessuno sempre che i vertici del Pd, giusto per dare uno scatto di dignità, non vogliano rassegnare le proprie dimissioni. Stasera voleranno stracci. Segretari, presidenti, assessori, consiglieri e semplici militanti si scontreranno sul nulla. La decisione è già stata presa. Il Pd appoggerà Stefàno, ma a quale prezzo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche