19 Gennaio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 19 Gennaio 2021 alle 09:59:41

Cronaca

Stazionarie le condizioni delle due ragazze

Ancora in ansia per le condizioni di Isabella, caduta dal parapetto della Rotonda e di Maria Antonietta Scalera rimasta coinvolta nell'incidente costato la vita alla sorellina


Sono ancora gravi  le condizioni  di Isabella, 17 anni, che è caduta dal parapetto della Rotonda del Lungomare mentre era in posa per un “selfie”.

Molto gravi le lesioni riportate su tutto il corpo a causa del tremendo impatto con la banchina, La ragazza di San Paolo di Bari in queste ore lotta tra la vita e la morte nel reparto di rianimazione dell’ospedale  “Ss. Annunziata”. 

Isabella, che ha partecipato ad un corso di formazione per operatori grafici, era a Taranto insieme a colleghi e tutor per motivi legati ai suoi studi. Tutto è accaduto sotto gli occhi di numerosi passanti e delle amiche che erano con lei.  Ha perso l’equilibrio mentre era sul parapetto ed ha fatto un volo di quasi venti metri ,schiantandosi sulla banchina. Le urla disperate delle amiche e poi la richiesta di soccorso.

Isabella è stata condotta su un  gommone della Guardia Costiera al molo Sant’Eligio e poi a bordo di un’ambulanza del 118 trasferita al “Ss. Annunziata” Nell’impatto ha riportato lesioni gravi anche al cranio. Sottoposta ad un delicato intervento chirurgico ora è  ricoverata in rianimazione.

Sono stazionarie anche le condizioni di Maria Antonietta Scalera, la 19enne rimasta ferita in modo grave in un incidente stradale avvenuto sulla Massafra-Chiatona. Anche Maria Antonietta è ricoverata nel reparto di rianimazione. La ragazza era alla guida della sua Mini Cooper che si è scontrata con una Opel Corsa a bordo della quale viaggiava un sessantenne. Con lei c’era anche la sorella Francesca, dodici anni, che è deceduta sul colpo.  Francesca e Maria Antonietta sono le figlie di Antonio Scalera, ex assessore provinciale del’Udc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche