Cronaca

Bagnanti tra cumuli di alghe al Viale del Tramonto

Taranto voglia di volare: “Bene il lavoro dell’Amiu, ma ora liberate la spiaggia”


“Liberare la spiaggia del viale del Tramonto dalle alghe”.

Inizia l’estate. Iniziano i problemi. Come quello segnalato da Alfredo Luigi Conti in qualità di presidente del movimento Taranto, voglia di volare.

“Noi a Taranto, abbiamo la gran fortuna di andare a mare (il “Nostro mare”) da maggio a ottobre. Le spiagge libere sono frequentate da migliaia di cittadini. Spesso dimenticate in fatto di manutenzione. Comunque, devo elogiare l’azienda Amiu, che da quasi un mese, si è dedicata a togliere le alghe dalla riva del mare. Questo, non è mai accaduto in passato”. C’è un ‘ma’.

“L’unica questione che voglio evidenziare, è che i cumuli sono rimasti al bordo della stessa spiaggia. Considerando lo spazio ristretto tra il bagnasciuga e l’estrema parte di spiaggia, lasciarli come sono stati accumulati non consente di sfruttarla appieno. Occupano molto spazio, facendo adeguare il bagnante a situazioni anomale. Ritengo opportuno che siano immediatamente rimossi. Come ritengo opportuno sistemare i contenitori della differenziata, a breve distanza tra loro. Taranto deve puntare sull’accoglienza. Dobbiamo partire da questo. Le bellezze naturali e paesaggistiche le abbiamo. Allora che aspettiamo di sfruttarle al meglio?”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche