Cronaca

Tragedia a Grottaglie, uccide la moglie con un colpo di pistola

L'uomo avrebbe raccontato di aver puntato per gioco la pistola contro la donna quando è partito accidentalmente un colpo


«Venite ho sparato per gioco ed ho ucciso mia moglie». Con queste parole, secondo quanto riportato da alcune agenzie stampa, un giovane di 32 anni di Grottaglie, ha allertato il 118.

E' accaduto questo pomeriggio a Grottaglie. Secondo una prima ricostruzione dei fatti l'uomo avrebbe raccontato che stava giocando con la pistola, puntandola contro la moglie, quando è partito accidentalmente un colpo che ha colpito la donna al volto, all'altezza della bocca, uccidendola all'istante.

La vittima è la 28enne Fiorenza De Luca. Il fatto e' avvenuto in via Corsica, in pieno centro storico.

Sul posto in pochi istanti sono giunti i sanitari del 118, insieme alle forze di polizia e hanno trovato l'uomo all'esterno dell'abitazione, rannicchiato per strada e in evidente stato di choc.

All'interno dell'abitazione e' stata trovata la 28enne senza vita.

La coppia ha quattro bambini, due di lei e altrettanti di lui. I figli della donna erano all'esterno dell'abitazione al momento dell'esplosione del colpo mortale. I figli di lui, invece, erano a casa dei nonni.

Gli investigatori, naturalmente, dovranno accertare l'esatta dinamica dei fatti verificando se si sia trattato davvero di un tragico gioco o se vi fosse altro dietro questo incredibile fatto di sangue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche