01 Agosto 2021 - Ultimo aggiornamento il: 01 Agosto 2021 alle 22:53:00

Cronaca

Eternit sulla strada verso il lavoro

Un lettore: “Ho preferito fermarmi per scattare le foto e denunciare”


“Gentile Redazione, sono un appassionato lettore del vostro quotidiano, sono un agente immobiliare, e stamattina, come di consueto, scendevo di casa per recarmi in ufficio in via Dante. Percorrendo via Anfiteatro – ad angolo con via Duca degli Abruzzi – mi imbatto in questo scempio. Di primo acchito sono passato oltre. Ma poi non ho potuto nè voluto sorvolare: sono  tornato indietro, ho preso il mio cellulare ed ho subito scattato un paio di foto. Mi chiedo se è questa la città che vogliamo. Sono basito. Ci voleva ora anche l’eternit per strada, oltre ai sempre presenti escrementi degli animali? Più che un marciapiede sembra un percorso ad ostacoli”. 

E’ questo l’sos che arriva da Giancarlo. A lui il merito di aver desistito dal solito atteggiamento menefreghista che porta magari a girarsi dall’altro lato o ad andare avanti, lasciandosi alla spalle gli scenari che invece meritano la denuncia dei cittadini rispettosi delle regole del vivere civile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche