04 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 04 Dicembre 2021 alle 17:42:00

Cronaca

Due incidenti con tre feriti a Taranto. Tutte le foto

Due versano in gravi condizioni. Il primo in via Medaglie d'oro ed il secondo sulla 106


Due incidenti stradali hanno animato questo sabato mattina a Taranto.

Cominciamo dal secondo incidente che si è verificato intorno alle 12,30 sulla carreggiata in direzione Reggio Calabria della strada statale 106 ‘Jonica’ al km. 486,400 in località Taranto, nel tratto compreso tra Taranto/Innesto Raccordo Taranto-Grottaglie e SS7 ‘Appia’ ed il bivio per Lido Azzurro106.

Cominciamo da qui perché alle 15 l'Anas fa sapere che il tratto stradale è ancora chiuso al traffico.

La circolazione in direzione Reggio Calabria viene deviata al km 486,350 sulla viabilità di servizio con indicazioni in loco. Il sinistro, sulle cui cause sono in corso gli accertamenti, ha coinvolto un mezzo pesante, una autocisterna, che trasportava acqua che si è ribaltata, un'autovettura ed una motocicletta provocando due feriti, di cui uno in gravi condizioni. Sul posto è presente personale dell’Anas, Polizia Stradale, del 118 e Vigili del Fuoco per ristabilire al più presto le normali condizioni di viabilità.

Intorno alle 11,30 si è invece verificato il primo incidente della mattinata, all'incrocio tra via Medaglie d'oro e via Abruzzo. Per cause che stanno accertando gli agenti della Polizia locale, una Fiat Panda con al volante un anziano e una moto di grossa cilindrata guidata da un giovane si sono scontrate ad un incrocio.

Dopo il violento impatto la macchina è uscita di strada finendo la corsa contro un palo mentre la moto, semidistrutta, è rimasta al centro della carreggiata. I due feriti sono stati soccorsi e trasportati con ambulanze del 118 nel vicino ospedale “Ss. Annunziata”.

Le foto dell'incidente in via Medaglie d'oro sono a cura di Renato Ingenito.

Le foto dell'incidente sulla 106 sono a cura di Video M.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche