29 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 28 Ottobre 2020 alle 19:53:45

Cronaca

Frode fiscale gruppo Riva, prossima udienza a settembre

Restano in tre a processo dopo la scomparsa di Emilio Riva


E’ stata dichiarata estinta per morte del reo l’accusa di frode fiscale nei confronti di Emilio Riva, ex patron del gruppo cui fa capo l’Ilva di Taranto. Il processo sulla presunta frode operata dal gruppo Riva per 52 milioni di euro, comunque, va avanti per gli altri tre imputati. Si tratta di Mario Turco Liveri, coinvolto in qualità di responsabile finanziario del Gruppo Riva, Agostino Alberti, componente del cda e responsabile fiscale del Gruppo Riva, e Angelo Mormina, per l’incarico avuto in qualità di managing director di Deutsche Bank (filiale di Londra).

Emilio Riva era stato rinviato a giudizio in qualità di rappresentante legale e firmatario della dichiarazione fiscale della società consolidante Riva Fire spa, nonchè di rappresentante legale e firmatario della dichiarazione fiscale della società consolidata Ilva spa. Il patron del gruppo però, nel frattempo, è deceduto e quindi nei suoi confronti è stata emessa sentenza di estinzione del reato per morte del reo. Il processo riprenderà il 17 settembre prossimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche