05 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 05 Dicembre 2021 alle 11:58:00

Cronaca

Porno primarie, boom di accessi


TARANTO – Ai tarantini piacciono le porno primarie. E’ quanto risulta dai primi dati forniti dai coordinatori della lista civica Taranto Svegliati in riferimento alla consultazione pre elettorale utile a scegliere chi tra la Marchesa dell’hard Luana Borgia e la Venere polacca Amandha Fox vestirà i panni di candidato sindaco di Taranto. Il seggio virtuale, allestito sul sito internet www.amandhafox.biz, ha aperto i battenti alla mezzanotte di sabato. Alle 19 di ieri avevano votato in quaranta.

Ma il dato che più di tutti balza agli occhi è quello relativo agli accessi al portale hot. Fino alle 20 di ieri sera sono stati oltre mille i visitatori del sito internet che ospita il seggio per votare le due pornostar. Per il momento si assiste ad un testa a testa anche se, a quanto pare, Amandha sarebbe in leggero vantaggio rispetto a Luana. Il primo voto in assoluto lo ha ricevuto la pornodiva polacca. A dispetto dell’indecisione e dei tatticismi che hanno segnato indelebilmente questo scorcio di campagna elettorale, loro hanno già le idee chiare. Le candidate, quelle proposte da Taranto Svegliati, si presentano all’elettorato con un programma che promette di accendere le fantasie dei tarantini. “Creare le giuste opportunità per sviluppare il turismo d’élite mediante la costruzione di mini casinò con annessi alberghi, ristoranti e luoghi di divertimento come ad esempio i night club, nonché, di creare un evento di livello internazionale denominato “Taranto Sex” da celebrarsi due volte all’anno nei periodi di aprile ed ottobre. Chiaramente – dice la Fox – tutto ciò potrà avvenire mediante le conoscenze che posso vantare nel mondo del-l’imprenditoria italiana”. La sfida, a colpi di click, si concluderà alla mezzanotte di domenica 11 marzo. A decidere chi sarà a sfidare Stefàno per la corsa allo scranno più alto di Palazzo di Città saranno i tarantini. Nè lap dance, nè streape-tease. Gli indecisi potranno schiarirsi le idee, per mettere a confronto le “grosse qualità” delle due candidate a sindaco, consultando il web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche