28 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 28 Luglio 2021 alle 02:40:00

Cronaca

“Aperti per ferie”, l’Auser non va in vacanza

L’associazione impegnata nell’assistenza agli anziani soli: “Filo d’argento” e numero verde nell’ambito del piano Asl per l’estate


“Aperti per ferie”. L’Auser non va in vacanza. E anche se l’estate è entrata nel periodo “caldo”, anzi torrido, e le città ed i paesi si cominciano a svuotare per il rito delle vacanze, l’associazione è in piena attività. Molti anziani rimangono infatti soli senza poter nemmeno contare sul conforto e l’aiuto dei parenti che saranno lontani.

Chi non va in ferie è l’Auser, l’associazione di volontariato attiva tutto l’anno nell’assistenza alla terza età: “durante l’estate – spiega Lina Arpaia, presidente provinciale dell’Auser – potenziamo i servizi per ottimizzare le risposte alle varie esigenze degli oltre 100.000 anziani over-65 della provincia di Taranto. Più della metà sono donne: molto spesso purtroppo si tratta di vedove sole, frequentemente con i figli che si sono trasferiti lontano per lavoro”.

“A Taranto l’Auser – continua Lina Arpaia – svolge diverse attività: il Filo D’Argento e diverse occasioni di socializzazione realizzate sia direttamente presso la sede dell’Auser, sia presso diverse località gradite agli anziani”.

Gli anziani di Taranto e provincia possono contattare l’Auser avvalendosi del servizio di assistenza telefonica Filo d’Argento: il numero dell’Auser di Taranto è il 099/4777600 che, durante il periodo estivo, è attivo tutti i giorni, dal lunedì al sabato, dalle ore 9 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 20; per urgenze in altre fasce orarie possono invece chiamare il numero verde nazionale 800995988, gratuito e senza scatto alla risposta.

Gli anziani possono telefonare al Filo d’Argento dell’Auser palesando una loro esigenza che sarà soddisfatta dai volontari dell’associazione: si può richiedere la consegna della spesa e dei farmaci a casa, il servizio di “trasporto protetto” verso centro socio-sanitari per visite o terapie, o più semplicemente essere accompagnati a fare  brevi passeggiate o, un servizio attivo ogni mercoledì, essere trasportati con un pulmino e assistiti per fare la spesa.

In tante altre occasioni i volontari supportano psicologicamente gli anziani soli con una “chiacchierata” telefonica o recandosi presso il loro domicilio per fare loro compagnia; in questo periodo, in particolare, danno suggerimenti su come affrontare le temperature elevate e su come difendersi dal caldo, oltre ad allertare i presidi sanitari e sociali in caso di necessità.

In questo periodo estivo, inoltre, l’Auser provinciale realizza, in collaborazione con l’Asl, un servizio di monitoraggio attivo dei casi più sensibili: utilizzando gli elenchi degli anziani soli con patologie croniche, l’Auser li contatta quotidianamente per accertarsi delle loro condizioni di salute e per mettersi a loro disposizione per qualsiasi esigenza.

Nel territorio provinciale di Taranto sono attivi circa duecento volontari dell’Auser che svolgono annualmente 62.000 ore di volontariato percorrendo 31.000 chilometri al servizio dei cittadini ‘over 65’ più fragili; ogni anno, inoltre, vengono gestiti circa tremila contatti telefonici per contrastare la solitudine.

Con il Filo d’Argento l’Auser di Taranto ha avuto modo di constatare che i disagi più frequenti degli anziani nella nostra città sono legati a problemi di mobilità che spesso recludono in casa l’anziano trasformando in un problema insormontabile, per esempio, anche un semplice controllo o una visita medica.

La sede di Taranto, in via Rintone 65 (telefono 099. 4777600), è aperta tutti i giorni dalle 8 alle 20, con una piccola pausa pranzo; qui, inoltre, ogni pomeriggio in un ambiente climatizzato vengono organizzate attività di svago e socializzazione, come tornei di burraco e intrattenimenti vari completamente gratuiti.

Un appello: l’Auser invita tutti i cittadini a segnalare allo 099. 4777600 casi di anziani soli, di cui vengono in qualsiasi modo a conoscenza, che vivono situazioni di disagio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche