20 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 19 Ottobre 2020 alle 16:52:58

Cronaca

La Capitaneria salva 3 diportisti in difficoltà

A causa delle forti raffiche di vento si sono ribaltalti una barca a vela e un catamarano. Multe per violazione del codice della navigazione


Operazione “Mare Sicuro”: primo weekend d’estate particolarmente impegnativo per la Guardia Costiera a causa  delle condizioni meteorologiche che, soprattutto nel pomeriggio di ieri, hanno subìto un repentino peggioramento con forti  raffiche di vento e pioggia intensa.

Proprio il peggioramento delle condizioni meteo sono  all’origine di numerose segnalazioni giunte alla sala operativa della Capitaneria  attraverso  il 1530. 

Due gli interventi. Il primo nelle acque di Metaponto che ha riguardato una unità a vela, con una persona a bordo, ribaltatasi a causa del forte vento ed il cui occupante, finito in mare, non riusciva più a raddrizzare il mezzo, il secondo lungo il litorale di Pulsano, precisamente all’altezza del Lido Checca, che ha riguardato un catamarano a vela con due persone a bordo che, sempre a causa del forte vento, si era ribaltato senza che gli occupanti, finiti in mare, riuscissero più a raddrizzarlo. Le due situazioni di emergenza hanno richiesto l’intervento dei tre mezzi nautici della Capitaneria di Porto nell’ambito del dispositivo di pronto intervento organizzato per l’operazione Mare sicuro 2014 oltre all’impiego di una pattuglia via terra, per la necessaria assistenza.

Non meno impegnativa è risultata poi l’attività di polizia marittima condotta dalle unità navali e dalle squadre via terra, e che ha consentito l’accertamento di tre condotte illegali, di cui due consistenti nella navigazione o ancoraggio di unità navali all’interno della fascia dei 200 metri riservata alla balneazione, mentre il terzo episodio ha riguardato la navigazione con a bordo un numero di persone superiore al limite consentito: dieci, tra cui quattro bambini,  a bordo del piccolo natante nelle acque di Ginosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche