27 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Luglio 2021 alle 18:04:17

Cronaca

Il Cocer Marina: da Renzi soltanto silenzi

L'appello: “L’Ue intervenga”. Il ministro: “Stiamo lavorando”


13
Il caso Marò

I Cocer: da Renzi soltanto silenzi

“L’Ue intervenga” Il ministro: “Stiamo lavorando”

TARANTO – “La mancanza di un cenno” sulla vicenda dei marò “da parte del Presidente del Consiglio, in occasione dell'avvio del semestre europeo a guida italiana, è apparso agli occhi dei delegati un segnale di scarsa volontà da parte del Governo nell'affrontare con la determinazione che il caso richiede la difficile situazione”. Lo sostiene il Cocer Marina che, con i colleghi dell'Interforze, ha partecipato all'audizione della Commissione Difesa della Camera sulla situazione dei fucilieri “ingiustamente trattenuti in India da 882 giorni”.
Il Cocer “ha ricordato ancora una volta che Massimiliano La Torre e Salvatore Girone erano in servizio per conto dello Stato, in acque internazionali e per questa doppia ragione la loro immunità funzionale deve essere riconosciuta e difesa; questo non è avvenuto e l'Italia ha purtroppo dato al mondo intero l'immagine di un Paese che opera in campo internazionale in modo improvvisato, incapace di difendere i propri diritti anche perchè vincolato da logiche che ci vedono soccombenti nei confronti di Paesi di elevato interesse economico-commerciale. Occorre fare un cambio di passo nell'interesse dei Fucilieri e dell'Italia”. I delegati hanno chiesto ai commissari di continuare nelle azioni annunciate dal presidente della Commissione Difesa Elio Vito tra cui: “audire il premier e i ministri degli Esteri e della Difesa, alla presenza del Co.Ce.R. Marina e Interforze, per essere informati sulle azioni che il Governo sta svolgendo e che intenderà svolgere; coinvolgere le Istituzioni Europee, affinchè supportino con maggiore energia e convinzione l'Italia nella risoluzione del caso, consci che la problematica sulla immunità funzionale del personale dello Stato che opera in scenari internazionali è un problema comune; effettuare, quanto prima, una nuova visita a Massimiliano e Salvatore”.
La replica: “Il Governo sta lavorando per concludere la situazione dei Marò”. Lo ha detto il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, a margine dell'esercitazione delle Truppe Alpine Falzarego 2014. “Non parlarne non vuol dire che non si sta lavorando. Si tratta di due italiani in missione per conto dell'Italia  e salvaguardare loro significa salvaguardare l'interesse del Paese e di tutti i  militari di ogni Paese che combattono contro la pirateria”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche