27 Novembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Novembre 2021 alle 17:56:00

Cronaca

Capriulo-Idv. Ora l’accordo si tinge di giallo


TARANTO – L’accordo c’è, anzi no. E’ caos all’interno dell’Italia dei Valori. Ieri, in mattinata, era stata annunciata una conferenza stampa per annunciare l’accordo tra Capriulo ed il partito dipietrista. Tutti al centro sportivo “Magna Grecia” per illustrare “l’accordo politico programmatico raggiunto tra Italia dei Valori e il Comitato per le primarie”. Nutrito anche l’elenco dei relatori che avrebbero dovuto presenziare alla conferenza stampa: Augusto Di Stanislao, commissario regionale dell’IdV, Antonio Martucci, commissario provinciale dell’IdV, Dante Capriulo, candidato sindaco delle Primarie e Angela Mignogna, coordinatrice del Comitato.

In serata, intorno alle 22, il colpo di scena: “Per sopraggiunti impegni politici, la conferenza stampa è rinviata a data da destinarsi”. L’accordo, dunque, si tinge di giallo anche se il commissario regionale dell’Idv Augusto Di Stanislao ci tiene a precisare: “Non c’è nessun giallo. La conferenza stampa l’ho annullata io. Ieri ero a Bruxelles. Sono spuntati altri impegni”. A sentire il braccio destro di Di Pietro, non ci sarebbero problemi di sorta. La presentazione dell’accordo con Capriulo è soltanto rinviata. Ma Di Stanislao, incalzato dalle domande non può fare a meno di ammettere: “L’accordo non è chiuso. Dobbiamo approfondire alcuni elementi importanti per i tarantini e per la prossima amministrazione”. In pratica l’appoggio al Comitato potrebbe saltare. “Devo far capire a tutti come la penso a riguardo. L’accordo con Capriulo non è chiuso”. In mattinata abbiamo raccolto il commento del commissario provinciale del-l’Idv Antonio Martucci che ci ha spiegato come tutti gli step del percorso utile a chiudere l’accordo si siano consumati con successo: “Sia l’assemblea, che il commissario regionale Di Stanislao mi avevano dato parere favorevole, quindi ho chiuso l’accordo”. Secondo qualcuno, dietro la stoppata in piena corsa, ci sarebbe Vendola, schierato da tempo per sostenere la ricandidatura a sindaco di Stefàno. Sarebbe stato lui a chiedere a Di Pietro di bloccare tutto. Se non è un giallo questo…

Fabio Mancini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche