08 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 08 Maggio 2021 alle 08:30:10

Cronaca

“No al progetto Tempa Rossa”, nuova catena umana

La manifestazione questa volta si è tenuta sulla spiaggia di Viale del Tramonto


Dopo l'iniziativa del 13 luglio scorso a Lido Azzurro, nuova catena umana per dire no al progetto 'Tempa Rossa' dell'Eni.

Un lungo serpentone di cittadini per due giorni ha invaso la spiaggia di viale del Tramonto mostrando lo striscione 'Stop Tempa Rossa – Il porto ai tarantini'. Presenti numerosi bambini e donne incinte. 

Per due giorni a Taranto su viale del Tramonto in località San Vito, si sono ritrovati per una manifestazione pacifica di protesta Associazioni, Comitati, Movimenti e liberi cittadini.

Il Movimento Stop Tempa Rossa ha prima tenuto un banchetto informativo con raccolta firme contro i progetti di realizzazione della base logistica del giacimento petrolifero di "Tempa Rossa" che contempla in particolare, la costruzione di due nuovi serbatoi, un sistema di raffreddamento del greggio e collegamenti con il pontile petroli per l’attracco delle navi (che moltiplicheranno il loro traffico), nell’area di mare appena fuori Taranto, dove è già presente la raffineria Eni.

Ieri, domenica 27, invece, catena umana – sulla spiaggia, assieme a comuni cittadini.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche