10 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 09 Maggio 2021 alle 22:30:25

Cronaca

In fiamme l’auto di Vittorio Sgarbi. In salvo il critico d’arte e gli altri tre passeggeri

La sua Lancia Thesis ha preso fuoco a Grottaglie, mentre percorreva la strada per arrivare a Ceglie Messapica


L'auto di Vittorio Sgarbi è andata a fuoco ieri per un corto circuito all’impianto elettrico della vettura, mentre il critico era in viaggio tra Grottaglie e Villa Castelli per raggiungere Ceglie Messapica dove poi con due ore di ritardo ha presentato il suo libro.

Tutte illese le persone che si trovavano all’interno della vettura: Sgarbi era infatti in viaggio con l’autista e due collaboratrici.

Le fiamme che hanno distrutto la Lancia Thesis a bordo della quale Sgarbi si trovava con le altre tre persone si sono generate, secondo quanto accertato, a causa di un corto circuito all’impianto elettrico della vettura, verificatosi mentre era in marcia.

Sul posto i vigili del fuoco per estinguere l’incendio. Illesi tutti gli occupanti, Sgarbi incluso, che sono riusciti a uscire dall’abitacolo
prima che il fuoco si diffondesse.

Alle 23.15 Sgarbi ha comunque raggiunto Ceglie Messapica e dato il via alla serata dedicata suo libro "Il punto di vista del cavallo.
Caravaggio", atteso non senza un po' di apprensione, da tutti coloro che dalle 20.30 erano nel cuore della cittadina messapica per partecipare alla iniziativa. La trasferta pugliese del critico d’arte più famoso d’Italia è stata, insomma, davvero “infuocata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche