06 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 06 Maggio 2021 alle 15:58:04

Cronaca

Un turista tarantino perde il borsello a Civitanova e gli viene riconsegnato. Con tutti i soldi

Disavventura a lieto fine per una famiglia di Taranto. Il borsello ritrovato da una signora in una chiesa


Una famiglia di Taranto in vacanza a Civitanova ha deciso di fare tappa, prima del rientro, alla Chiesa dell’Annunziata di Montecosaro per visitare quello splendido luogo di culto.

Ma ripartiti direttamente per la Puglia si accorgono, quando erano ormai lontani, che il borsello non c’era più.

Ritrovato puntualmente da una donna di Montecosaro che lo ha consegnato alla caserma di via Re di Puglia. Il carabiniere di servizio alla Stazione di Montecosaro scruta fra i documenti e riesce a rintracciare il capo famiglia. Lo contattano e lui era già a Taranto.

Quando sente “carabinieri di Montecosaro” esordisce “mi avete trovato il borsello?”. Ma non riusciva a crederci che dentro c’era proprio tutto, soldi compresi. Come si fa a riprenderlo subito? O lo si spedisce ai carabinieri del luogo di residenza o se l’uomo fosse tornato a breve nelle Marche sarebbe stato custodito a Montecosaro. Oppure la terza ipotesi: un carabiniere pugliese che, da li a poco, sarebbe partito per la Puglia e poteva fare da “postino”.

Non ci poteva credere e i ringraziamenti al telefono si sono sprecati. Un appuntamento dopo appena 24 ore alle porte del capoluogo jonico, brevi formalità di rito, una stretta di mano con ringraziamento vigoroso a quel carabiniere e, in poche ore, il tarantino è rientrato in possesso di tutto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche