15 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 14 Maggio 2021 alle 19:15:24

Cronaca

Entra armi in pugno in un negozio, il titolare reagisce e lo mette in fuga

Poi allerta il 113 e la polizia arresta un 22enne tarantino per tentata rapina aggravata


Ha sfidato il rapinatore che era entrato armi in pugno nel suo negozio. E fortunatamente gli è andata bene, perché la pistola impugnata era solo un giocattolo. Ma l'esercente di Talsano ha davvero rischiato tanto per difendere il suo negozio.

Il commerciante, subito dopo aver messo in fuga il delinquente, ha immediatamente chiamato il 113 ottenendo la reazione immediata degli Agenti della Squadra Volante che hanno rintracciato ed arrestato Umberto Carrieri, tarantino di 22 anni, per tentata rapina aggravata.

Gli equipaggi della Squadra Volante, dopo la telefonata del commerciante, sono intervenuti sul posto in Via Salvo D’Acquisto a Talsano, dove poco prima aveva fatto irruzione un giovane armato di pistola e con il volto coperto da passamontagna. Come detto, la reazione del titolare lo aveva costretto alla fuga a piedi.

Intanto la sala operativa della Questura ha diramato agli stessi equipaggi le descrizioni del fuggitivo ed in particolar modo la maglia che il malvivente indossava in quel momento, caratterizzata da strisce di colori vivaci.

Sulla base di queste indicazioni, uno degli equipaggi ha perlustrato immediatamente le vie limitrofe e proprio in una di queste, nascosto tra le siepi di un giardinetto, ha rintracciato e bloccato il rapinatore mancato.

Il giovane è stato trovato in possesso sia del passamontagna che della pistola giocattolo – riproduzione di una semiautomatica di grosso calibro – utilizzati per compiere l’azione delittuosa. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro, mentre il giovane è stato accompagnato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche