Cronaca

Carro si ribalta, danni e paura all’Ilva. Poteva essere una tragedia

Grave incidente ieri sera nell’Acciaieria 1: il mezzo trasportava oltre 200 tonnellate di ghisa liquida ad altissima temperatura


Danni e paura all’Ilva, dove si è rischiata una tragedia.

Nella zona dell'Acciaieria 1, per cause ancora in fase di accertamento, è deragliato, rovesciandosi, un carro siluro (chiamato così per la forma allungata). Il mezzo trasportava circa 200 tonnellate di ghisa liquida ad altissima temperatura, destinate a essere trasformate in acciaio.

Per fortuna non ci sono feriti, ma gli impianti sono stati danneggiati. Bloccata l’attività dell’Acciaieria 1 e anche, di conseguenza, dell’altoforno 4. Il carro siluro deragliato avrebbe trovato il binario ostruito da altri carri. “Il carro siluro funziona come un vero e proprio carro ferroviario, ha il locomotore e viene manovrato dall'addetto – ha spiegato Mimmo Panarelli della Fim Cisl – se, come pare, il binario era ostruito bisogna ora capire perchè il carro siluro pieno di ghisa non è stato fermato in attesa che il percorso venisse liberato. Bisogna capire cosa ha determinato la collisione. La ghisa, una volta fuori-uscita, è finita per terra, sui binari, e questo ha determinato l'inagibilità di tutta la zona".

"In nottata, poi, è stato fermato l'altoforno 4 la cui produzione di ghisa – aggiunge Panarelli – non poteva più essere mandata in acciaieria per la relativa trasformazione essendoci appunto un blocco”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche