22 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 22 Gennaio 2022 alle 09:50:00

Cronaca

Ferisce alla gola il padre con un coltello

Spunta un coltello durante la zuffa per motivi banali sotto gli occhi dei familiari


MANDURIA – Ha accoltellato il padre durante una lite.

Christian Micelli, vent’anni, è stato arrestato nella serata di ieri gli agenti del Commissariato di Manduria per tentato omicidio.
Intorno alle 17  i poliziotti sono piombati in una via del centro cittadino, dove era stato segnalato un uomo che, nel corso di una violenta lite in famiglia, era stato ferito con un’arma da taglio.

Insiene al personale del 118 hanno soccorso un 46enne che presentava una vistosa ferita alla gola. L’uomo è stato subito condotto all’ospedale “Giannuzzi. Fortunatamente il taglio poco profondo ha solo sfiorato organi vitali per cui il ferito è stato giudicato fuori pericolo. Oltre al taglio  sul collo, però, presentava diverse contusioni ed escoriazioni causate dalla colluttazione con il figlio.

Pertanto il giovane, che era ancora presente in casa, è stato fermato e condotto negli uffici del Commissariato dove, dopo le formalità di rito, è stato dichiarato in arresto. Sarebbero stati motivi banali a scatenare la furibonda lite tra padre e figlio.

Evidentemente i rapporti erano già tesi tra i due, ma ieri sono giunti al culmine. In casa oltre a padre e figlio c’erano altri due familiari. La furiosa lite si è conclusa con un lungo taglio sul collo del padre che ha avuto così la peggio e con l’arresto del figlio di vent’anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche