26 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 26 Ottobre 2020 alle 06:19:08

Cronaca

Negozi, domani tutti aperti


TARANTO – Borgo, Tre Carrare Battisti e Montegranaro-Salinella. Domani negozi aperti in tutta la città. Ferma restando la liberalizzazione – e quindi la facoltà dei negozianti di aprire quando vogliono – le tre delegazioni dell’Ascom hanno deciso di organizzare l’apertura totale per domani. Anche i mercati di Talsano e Salinella anticipano la giornata lavorativa (normalmente fissata nella prima domenica del mese): vista la coincidenza dell’1 aprile con la festività delle Palme la Fivag Cisl ha chiesto e ottenuto dal comune l’anticipo dell’apertura straordinaria dei mercati a domani. Restano gratis i parcheggi.

Come si può leggere sul sito del Comune, nel link della polizia municipale: “Anche questa domenica non saranno funzionanti i parcheggi a pagamento” nonostante la possibilità di tutti gli esercizi commerciali di non osservare il turno di riposo domenicale in seguito al decreto liberalizzazioni. Inizialmente le delegazioni del Borgo e Tre Carrare Battisti, poi si è accodata anche Montegranaro Salinella: domenica 25 marzo negozi aperti nelle tre principali aree commerciali della città, annuncia una nota di Confcommercio. I commercianti tarantini puntano sulla prima domenica di primavera. Se da gennaio ipermercati e franchising del centro hanno inaugurato il nuovo corso con le aperture non stop, per i negozi di vicinato è iniziata una consultazione interna alla Confcommercio per decidere quando e dove aprire. Un tavolo di confronto tra le categorie e le delegazioni territoriali i Confcommercio dal quale è emerso l’orientamento a diversificare ( salvo che in coincidenza di eventi come i saldi )le aperture tra le tre principali aree commerciali di Taranto. Date e programmi saranno ufficializzati giovedì, nel corso di una conferenza nella sede provinciale di Confcommercio. Intanto, già in centro, si possono notare, affissi sulle vetrine, manifesti di diverso colore che corrispondono a diversi calendari di apertura. Come emerso nell’assemblea della delegazione seguita alla liberalizzazione, i negozi del centro si sono divisi, tra chi opta per un numero maggiore di aperture (quattordici fino a novembre: 25 marzo, 15-29 aprile; 6-20 maggio; 2-10 giugno; 8 luglio; 16-30 settembre; 7-21 ottobre; 4-18 novembre) e chi invece seguirà un programma di otto aperture (25 marzo, 29 aprile; 6 maggio e 20 maggio; 10 giugno, 8 luglio, 7 ottobre e 4 novembre). A fare da bussola saranno, appunto, i manifesti. Montegranaro Salinella aveva presentato una proposta che prevedeva aperture il 20 maggio, l’8 luglio, 30 settembre e il 18 novembre. Giovedì si avranno i calendari definitivi. Intanto, per domani nessuna differenza: si resta tutti aperti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche