02 Dicembre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 02 Dicembre 2020 alle 19:14:04

Cronaca

Nel salotto della città come in una giungla. Il caso di via Cugini

Metà marciapiede è occupato dalle erbacce


“Metà marciapiede è occupato dalle sterpaglie”. Nessuna novità, in riva ai due mari, visto che in più circostanze, proprio dalle colonne della rubrica “Sos Città”, abbiamo richiamato l’attenzione sull’assenza di interventi da parte dell’amministrazione comunale. “Non chiediamo mica la Luna. Vogliamo solo che qualcuno ripulisca la zona”. Una zona, ci segnala un nostro lettore, che ogni mattina viene presa d’assalto dagli utenti del mercato Fadini.

Ci troviamo in via Cugini, a pochi passi dalla centralissima via Di Palma. Nonostante la vicinanza al “salotto della città” nessuno ha inteso dare un taglio netto alle erbacce che continuano a crescere in maniera spontanea sul marciapiede.

“E’ assurdo che nessun operatore ecologico, nessun addetto alla cura del verde e nessun operaio di qualche ditta incaricata dal Comune per effettuare manutenzione stradale, abbia notato ed estirpato quelle piante. Solo ieri, sul vostro giornale, ho letto del topo trovato morto in via Pupino. A questo punto – conclude il nostro lettore – non so che altro aspettarmi da questa Amministrazione che continua a fare proclami anche quando la situazione di degrado in cui versa la città è sotto gli occhi di tutti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche