15 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 15 Aprile 2021 alle 16:13:34

Cronaca

Ma quale differenziata: il “bidone-denuncia”

Via Crispi e via Oberdan: rivolta di residenti e commercianti


Cassonetti dai quali fuoriesce percolato, immondizia e topi. Il mix micidiale è stato segnalato da alcuni residenti e commercianti della zona di via Oberdan, all’altezza di via Crispi.

La situazione olfattiva non lascia scampo neanche a chi passa dai cassonetti per strada. Le carte per terra contribuiscono poi a conferire alla zona un aspetto di degrado.

Non è tutto, perchè la vera chicca ci viene ‘offerta’ da un altro lettore. Il caso vuole che la zona sia la stessa (via Crispi angolo via Mazzini). “Forse è anche più di un mese (38 giorni, è scritto sul cartello appiccicato, ndr)  che il bidone per la raccolta dell’umido non viene svuotato – racconta Cristian. L’odore che emana è pessimo, sotto il sole cocente, i rifiuti si sono imputriditi. I commercianti della zona ci attaccano cartelli spiritosi…”.

Un modo per sdrammatizzare. Ma, intanto, i tarantini aspettano un intervento radicale di pulizia che possa restituire la giusta dignità alla zona centrale del Borgo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche