17 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 17 Ottobre 2021 alle 19:48:00

Cronaca

Rischia lo stupro in ascensore. Denunciato un 16enne

Terrore per una donna di 36 anni, che ha messo in fuga il giovanissimo assalitore. Dopo averlo riconosciuto in un negozio ha chiamato la Polizia


L’aveva vista, mentre camminava. Un giorno dopo l’altro. E nella sua mente di sedicenne, quella bella donna di vent’anni più grande era diventata una sorta d’ossessione.

Che ha rischiato di finire in una dramma, per l’ignaro oggetto del desiderio. Nel  pomeriggio di ieri i poliziotti della Squadra Mobile, hanno denunciato un ragazzo di 16 anni, ritenuto responsabile di un tentativo di violenza sessuale nei confronti una trentaseienne, residente nel capoluogo jonico.

L’episodio, che risale ad alcuni giorni fa, è stato denunciato dalla stessa vittima. La  donna, sposata e con due figli, ha raccontato agli agenti che mentre faceva ritorno a casa dopo le normali commissioni del mattino, entrava nell’ascensore del suo stabile e lì veniva aggredita alle spalle da un giovane uomo. Il ragazzino, appunto, che travolto da quell’insana passione aveva progettato un autentico agguato ai danni della donna.

La malcapitata, però, ha saputo reagire; e proprio la reazione della vittima ha messo in fuga il sedicenne.

Nel pomeriggio di ieri, dopo aver riconosciuto il ragazzo all’interno di un esercizio commerciale, la donna lo ha quindi segnalato alla Sala Operativa del 113 che immediatamente, ha fatto intervenire sul posto un mezzo della Squadra Mobile.

I poliziotti dopo aver identificato il giovane lo hanno condotto negli uffici di via Palatucci, dove il sedicenne ha ammesso le proprie responsabilità e, al termine delle formalità di rito, è stato affidato ai genitori. I quali, da parte loro, avranno decisamente molto da chiarire con quello scapestrato figliolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche