Cronaca

Taranto, crocevia dei popoli. Al via il 54^ convegno della Magna Grecia

“Ibridazione ed integrazione: forme, modelli e dinamiche”: studiosi a confronto nell’ex caserma Rossarol, sede del polo universitario


“Ibridazione ed integrazione in Magna Grecia. Forme, modelli e dinamiche". Questo il tema del 54° Convegno di Studi sulla Magna Grecia che si svolgerà a Taranto da oggi, giovedì 25 fino al 28 settembre. Tema che verrà illustrato con relazioni miranti ad impostare la discussione sui principali aspetti dei problemi. I riassunti di dette relazioni saranno distribuiti agli iscritti prima  dell'inizio dei lavori.

Alla lettura delle relazioni seguirà una libera discussione. I testi degli interventi, insieme a quelli delle relazioni, verranno pubblicati nel volume degli Atti. Alle relazioni archeologiche delle Soprintendenze sarà dedicato uno spazio decisamente più ampio rispetto al passato, ma con una cadenza ad anni alterni, tranne che per la Soprintendenza ospite, la Puglia, che avrà uno spazio annuale, seppur di dimensioni ridotte. Le due altre Soprintendenze invitate a relazionare in questo convegno saranno quelle di Basilicata e Napoli.
È inoltre prevista l’esposizione di poster e di pannelli sulle attività di scavo in Magna Grecia, da parte di tutte le Soprintendenze dello stesso  territorio, nonché di Università ed Istituti di ricerca.

Come ogni anno, nel corso del convegno si terrà la fiera del libro di interesse storico-archeologico (invito rivolto agli editori, alle Università e agli Istituti culturali). La partecipazione al convegno è aperta a tutti gli studiosi. La quota di iscrizione, che è fissata in ¤ 100,00, dà diritto a partecipare alle manifestazioni in programma, a fruire delle agevolazioni concesse e a ricevere gli Atti ed altre eventuali pubblicazioni relative al Convegno. Dal pagamento di detta quota sono esonerati i soci in regola col pagamento della quota di iscrizione all'Istituto. La quota va inviata a mezzo bonifico sul c/c bancario iban IT 23 V053 8515801000000120987 o versamento sul c/c postale 10442847 Posta centrale Taranto, intestati all’Istituto per la Storia e l’Archeologia della Magna Grecia, Palazzo D'Aquino, Pendio La Riccia – 74123 Taranto.

Per facilitare la partecipazione al convegno dei giovani studiosi interessati all'argomento e meritevoli d'incoraggiamento, sono messi a concorso contributi di studio di ¤ 250,00 ciascuno, riservati a studenti o a laureati da non più di cinque anni, che non ne abbiano usufruito in uno dei due precedenti convegni (salvo deroga della Commissione aggiudicatrice).  Anche i beneficiari di detti contributi fruiranno degli stessi diritti e facilitazioni riservati ai convegnisti, tranne le pubblicazioni.

Le sedute del convegno si svolgeranno a Taranto, nella sede del Polo Universitario Jonico (Convento di San Francesco – ex Caserma Rossarol), via Duomo, centro storico, dal 25 al 27 settembre; la seduta conclusiva del 28 settembre si terrà nel Castello Aragonese. per ulteriori informazioni rivolgersi a: Istituto per la Storia e l'Archeologia della Magna Grecia, Palazzo D'Aquino, Pendio La Riccia – 74123 Taranto, Tel. 099-7375747 – fax 099-7360956; E-mail: isamg@libero.it – Sito web: www.isamg.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche