12 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 12 Aprile 2021 alle 16:52:04

Cronaca

Accusato di violenza sessuale: è stato assolto un tarantino

A presentare una denuncia fu una donna che parlò di pedinamenti, telefonate, messaggi sino alla violenza


Assolto. Si è concluso nel modo più favorevole all’imputato il processo per stalking e violenza sessuale che ha visto come imputato un tarantino di 48 anni. Ad accusarlo una donna che, nella denuncia, parlò di pedinamenti, telefonate, messaggi sino alla violenza. L’uomo avrebbe carpito la fiducia della donna aiutandola a trovare lavoro.

L’imputato, da parte sua, ha ammesso la relazione, ma escluso ogni forma di violenza. Tesi che è stata sposata anche dal giudice dell’udienza preliminare, dottoressa Vilma Gilli, che ha prosciolto l’uomo. Nel corso delle udienze infatti i legali dell’imputato, avvocati Adriano Minetola e Giuseppe Altieri, hanno dimostrato che nel giorno in cui la donna sosteneva di essere stata violentata, l’uomo si trovava in un altro posto per motivi di lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche