22 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 22 Aprile 2021 alle 15:06:21

Cronaca

Pesca abusiva di ricci, scattano multe e sequestri

All'interno dell'area di mare dell'Arsenale


Dopo la segnalazione del personale militare in servizio all’interno dell’Arsenale di Taranto, un battello veloce in dotazione alla
Guardia Costiera di Taranto è intervenuto per intercettare, nelle acque prospicienti lo stabilimento, uno scafo in legno con motore fuoribordo di circa cinque metri con una persona a bordo fermo in prossimità della banchina “Sauro”.

Raggiunta l’unità in questione, con il supporto del personale del Comando Stazione Carabinieri dell’Arsenale Militare, la stessa è stata fermata accertando che l’uomo presente a bordo stava prestando assistenza ad un’altra persona intenta in attività di pesca subacquea abusiva di ricci di mare e molluschi con utilizzo di autorespiratore. Scattano multe e sequestri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche