22 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 22 Aprile 2021 alle 15:06:21

Cronaca

Fecero un gavettone all’Ammiraglio, in 5 trasferiti a Taranto

La "goliardata" durante la Parata del 2 Giugno a Roma


Approda al Consiglio Regionale della Liguria la vicenda del gavettone lanciato per errore, durante la parata del 2 giugno a Roma verso il capo di Stato maggiore della Marina, l’ammiraglio De Giorgi, e del trasferimento dei cinque incursori della Marina Militare protagonisti
del gesto dalla base del Varignano (La Spezia) a Taranto.

L’argomento avrebbe dovuto essere discusso dal Consiglio con un ordine del giorno urgente firmato da due rappresentanti di Lega Nord e Forza Italia, ma “a causa della mancata sottoscrizione da parte del centrosinistra” non è stato affrontato.

Lo denunciano i due consiglieri regionali Luigi Morgillo ed Edoardo Rixi. “Volevamo chiedere alla Giunta regionale di intercedere presso il Ministero della Difesa affinchè venissero verificate tutte le procedure e si intervenisse per rivedere il provvedimento comminato ai militari coinvolti-scrivono Morgillo e Rixi. Stiamo parlando di un reparto di alta specializzazione e di forze speciali il cui addestramento ha un costo molto elevato per le casse dello Stato. Un episodio che è anche un campanello d’allarme sull’intento di trasferire il Reparto Incursori dalla Liguria in altre realtà territoriali nazionali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche