17 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 17 Aprile 2021 alle 18:16:49

Cronaca

Le Mamme per Taranto bruciano tutti


TARANTO – Si sono svegliate di buonora per arrivare già alle 7.30 del mattino a Palazzo di Città. I rappresentanti della lista Mamme per Taranto hanno bruciato tutti sul tempo. Stamattina all’apertura dell’ufficio del segretario generale del Comune hanno rilasciato le firme che occorrono per la presentazione del simbolo e della lista composta dai 32 candidati al Consiglio comunale. La leader dello schieramento è Rosella Balestra, nota in città soprattutto per l’impegno relativo alle tematiche legate all’ambiente.

Mamme per Taranto è una delle cinque liste civiche che alle elezioni del 6 e 7 maggio appoggerà la candidatura a sindaco di Angelo Bonelli, presidente nazionale dei Verdi. Stamattina, al Municipio, c’era la folla delle grandi occasioni. Tutti in fila nel corridoio antistante l’ufficio della dottoressa Anna Maria Franchitto, il segretario generale del Comune di Taranto. Ad arrivare “seconda”, nella speciale classifica dei partiti che hanno presentato le firme per la tornata elettorale, si piazza la lista Sds. Il movimento che ha proposto la candidatura del sindaco uscente Ippazio Stefàno. “Abbiamo raccolto circa 560 firme” ha spiegato Maria Teresa Sgobio, incaricata dai vertici degli Sds per presentare stamattina l’intera documentazione. Tanti i coordinatori dei partiti che nel corso della mattinata hanno percorso le scale di Palazzo di Città per presentare firme e liste. Il termine ultimo scade domani mattina a mezzogiorno. Secondo le previsioni saranno circa 40 le liste che si presenteranno per partecipare alle elezioni comunali. Dunque, secondo i calcoli, l’esercito dei candidati al Consiglio comunale potrebbe contare circa 1.300 aspiranti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche