Cronaca

Firma falsa per un mutuo: assolto

Il giudice ha accolto la richiesta della difesa, il Pm aveva chiesto una condanna a 8 mesi


TARANTO – Non ha falsificato una firma che gli consentiva di stipulare un mutuo. Assolto per non aver commesso il fatto, Massimiliano Gargiulo, processato con il rito abbreviato per un episodio collegato all’inchiesta “Scarface”. Il giudice monocratico lo ha assolto accogliendo la richiesta del difensore dell’uomo, l’avvocato Emidio Attavilla. Il pm aveva chiesto una condanna a 8 mesi. E’ stato emesso un verdetto assolutorio  in quanto non c’è prova che Gargiulo abbia falsificato la firma. Come si diceva processo collegato all’inchiesta ”Scarface” grazie alla quale è emerso che il gruppo finito nel mirino della polizia avrebbe fatto  ricorso al sistema delle truffe per autofinanziarsi.  Stando a quanto è emerso dalle indagini svolte dalla Squadra Mobile  si sarebbe avvalsa della complicità di insospettabili che, a seconda delle funzioni e dei ruoli rivestiti, avrebbero agevolato le pratiche finalizzate alla concessione di finanziamenti. Vittime  istituti di credito e società finanziarie. Oltre un milione di euro la somma  erogata dalle banche truffate in ben quattordici episodi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche