20 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 20 Aprile 2021 alle 09:30:53

Cronaca

Maxi-furto alla boutique “Lord”, caccia a un terzetto

Hanno agito a viso scoperto. La merce caricata su un furgone bianco


Indagini a ritmo serrato dopo il clamoroso furto compiuto l’altra notte nella boutique “Lord” tra via Nitti e via Di Palma. Una traccia importante è già emersa, grazie all’ausilio delle telecamere in funzione nello stesso centralissimo angolo: quelle della Banca Popolare di Puglia e Basilicata e quelle deglistessi negozi “Lord”.

A quanto pare, ad agire, a viso scoperto, sarebbe stato un terzetto, mentre un quarto complice era a bordo di un furgone bianco che ha compiuto ben quattro giri dell’isolato. Quattro carichi, dunque, della preziosa merce (tutti capi d’abbigliamento griffati) rubata nella boutique.

I ladri, com’è noto, hanno agito indisturbati. Entrati dal civico 45/a di via Nitti, hanno divelto un cancello che porta al deposito-archivio di uno studio notarile, quindi hanno praticato un grosso foro e sono sbucati al piano terra di “Lord”, dove hanno fatto man bassa di capi d’abbigliamento “griffati”: “Fay”, “Moncler”, “Burberry” ed altro ancora. Scarpe, giubbotti, camicie, pantaloni, maglie ed altri capi, Per un bottino in via di quantificazione.

La scoperta del maxi-furto l’ha fatta proprio il titolare, Giovanni Geri, che, entrato nel suo negozio attraverso gli uffici, ha trovato il locale sottosopra, accorgendosi poi del grosso buco praticato dai ladri.

Adesso la Polizia (a coordinare le indagini è la dottoressa Durante), anche dopo i sopralluoghi della Scientifica, sta esaminando i filmati per tentare di risalire al terzetto che ha agito indisturbato. Dentro e fuori il locale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche