Cronaca

Strade e marciapiedi. Trappola per gli anziani

Appello al Comune: “E’ il momento di intervenire”


Lo spunto arriva dall’ennesimo episodio avvenuto in pieno centro. A scriverci è stato un residente del Borgo Umbertino che sabato mattina ha assistito alla caduta di un anziano.

“Ho deciso di scattare una foto – ha spiegato alla nostra redazione – perché tutti i tarantini, e soprattutto l’Amministrazione comunale, si rendano conto delle condizioni in cui si trovano i marciapiedi e le strade della città. Per la cronaca, quell’anziano stava camminando in via Di Palma, all’incrocio con via Duca degli Abruzzi, è incappato in uno dei tanti “arredi urbani” che sono stati recentemente installati dal Comune. Una barra gialla in cemento, che serve a delimitare lo spazio dei cassonetti, non può essere posizionata a pochi centimetri da uno scivolo per disabili”.

Quello descritto dal nostro lettore, è soltanto l’ultimo episodio in ordine di tempo. Ogni giorno sono diverse le segnalazioni che ci arrivano dal centro cittadino così come dalla periferia per denunciare lo stato di abbandono in cui versano le strade. “Senza interventi di manutenzione – ci spiega Antonio M. – non si può pretendere che le strade durino in eterno senza sbriciolarsi. Ai Tamburi, dove abito io, bastano pochi minuti di pioggia per trasformare le strade in torrenti. E’ giunto il momento di intervenire al più presto prima di assistere a tragedie che per il momento hanno soltanto sfiorato il nostro territorio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche