22 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Settembre 2021 alle 22:53:00

Cronaca

Agguato sulla litoranea, caccia a 2 motociclisti

Sottoposto ad intervento chirurgico il 48enne centrato da colpi di pistola all’addome. Raffica di interrogatori dei carabinieri


LEPORANO – I carabinieri stanno dando la caccia a due motociclisti per l’agguato, a colpi di pistola, messo a segno ieri pomeriggio nella marina di Leporano.

Quattro colpi di pistola hanno raggiunto all'addome il quarantottenne  Daniele Caputi, che è stato soccorso e trasportato all’ospedale “Ss. Annunziata” Il ferimento è avvenuto ad un incrocio della strada che conduce al mare.

La vittima stava camminando quando è stata raggiunta dali colpi di pistola. E' stato soccorso da un passante che ha lanciato l'allarme.
Nel nosocomio di via Bruno il quarantottenne è stato sottoposto ad intervento chirurgico. Non sarebbe in pericolo di vita. Sul grave episodio ora stanno indagando i carabinieri della stazione di Leporano e della Compagnia di Taranto. L'uomo è stato ferito con colpi di pistola nel pomeriggio mentre faceva jogging sulla litoranea jonico-salentina .

Secondo una prima ricostruzione  a sparare più colpi sarebbe stata una persona che è poi  fuggita a bordo di una moto guidata da un comlice. Tre proiettili hanno raggiunto Caputi all'addome e uno a un gluteo.

I centauri sono poi  fuggiti facendo perdere le tracce. Anche in queste ore gli investigatori diretti dal capitano Carmine Mungiello e dal tenente Pietro Laghezza stanno ascoltando familiari e conoscenti del 48enne che potrebbero fornire elementi utili alle indagini.

Ieri pomeriggio dopo le 17.30  una pattuglia dei carabinieri  è  giunta sul posto poco dopo l'agguato, quando il quarantottenne  era ancora ferito,  a terra, in attesa di essere trasportato con un’ambulanza del 118  all'ospedale "Ss. Annunziata".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche