28 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 28 Gennaio 2022 alle 08:14:00

Cronaca

I templari dei tempi moderni. Ecco i nuovi cavalieri

Il corteo storico con gli studenti


Gli studenti tarantini nei panni dei templari. Nei giorni scorsi nell’antica chiesa di San Domenico si è svolto il 1° capitolo della Commenda “Nostra Signora di Costantinopoli” condotta dal Commendatore Fr. Emanuele Blasi.

Alla suggestiva cerimonia hanno partecipato gli studenti dell’ Istituto “Archimede”, con costumi medievali prodotti da loro stessi, accompagnati dalla preside, Vecchione e dalle docenti Odone e Castronuovo; gli studenti dell’Istituo comprensivo San Giovanni Bosco accompagnati dalla preside Acquaro e dal prof. Ceci; i cori “Sun Singers” e “La cappella si stona” condotti dal maestro Roberto Ceci; la Confraternita di San Michele Arcangelo di Montemesola accompagnati dal priore Vincenza Saracino. La cerimonia è iniziata con un corteo che, dall’antica chiesa di Sant’ Anna  (ricostruita nel XIX secolo su di una precedente edificazione del XIII secolo, intitolata a San Nicola in Civitanova), ha raggiunto la chiesa di San Domenico (ricostruita nel 1302 dagli angioini su di una precedente costruzione voluta dai benedettini nel IX secolo).

In San Domenico il concerto, diretto dal maestro Ceci, ha eseguito un repertorio di canti sacri e profani.

Subito dopo il Gran Cerimoniere, S. E. Raffaele Sepe, ha aperto i lavori  del  1° Capitolo della Commenda di “Nostra Signora di Costantinopoli”, coinvolgendo tutti i membri del Magnum Magisterium.

Nell’ordine sono stati nominati: scudiero Fulvio Miano, cav. della Commenda di Taranto  i signori Gennaro Forcone, Vito Lumaca, Michele del Vecchio, Maurizio Brisci e Antonio Capone.

Alla fine della suggestiva cerimonia, il Gran Cerimoniere, Raffaele Sepe, ha ricordato ai nuovi cavalieri i valori portanti del Templari moderni (fede, fraternità, umiltà, cultura e solidarietà). Mons. Cosimo Quaranta, rettore e Padre Spirituale della chiesa di San Domenico e della Confraternita dell’Addolorata,  ha celebrato la messa di ringraziamento.

Tutti gli ufficiali e i cavalieri templari, nel salutarsi col triplo bacio, si sono dati appuntamento per il 27, 28 e 29 novembre a Roma per celebrare il capitolo internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche