L’Aristosseno, scuola “senza frontiere” | Tarantobuonasera

09 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 09 Dicembre 2021 alle 08:45:00

Cronaca

L’Aristosseno, scuola “senza frontiere”

A Siviglia incontro tra culture


Sono tornati da Siviglia, dove hanno svolto sessanta ore di corso di lingua spagnola, quindici  studenti del Liceo Aristosseno, accompagnati da due insegnanti tutor del Liceo, le professoresse Annalisa Palmieri e Ana Romero Rodriguez.

Il corso rientrava nel progetto “España sin fronteras” finalizzato al conseguimento del Dele, il diploma di certificazione di conoscenza della lingua spagnola, rilasciato dall’Istituto Cervantes e corrispondente al livello B1 del Common European Framework. Nella sede dell’Enforex, a Siviglia, gli allievi hanno seguito le attività didattiche con i docenti Immaculada Delgado e Francisco Melguizio.

L’esperienza è stata davvero straordinaria e ha entusiasmato i giovani specialmente perché, in una situazione di “full immersion”, ha potenziato le loro conoscenze della “lingua degli angeli”, come è definita la lingua spagnola per la ricchezza dei fonemi che la caratterizza, e perché ha rappresentato un’occasione di crescita ed arricchimento in termini professionali e umani per gli studenti tarantini e per quelli spagnoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche