Cronaca

Processo per usura, raffica di abbreviati

Ventisei gli imputati nel procedimento scaturito dal blitz condotto dalla Guardia di Finanza su un giro di prestiti a strozzo. Tra le vittime un noto impresario


Diverse richieste di abbreviato nel processo antiusura “Time Waster”.

Sono ventisei gli imputati nel processo scaturito dall’operazione condotta dai finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria su un giro di prestiti a strozzo.

Diciassette finirono in carcere e quattro ai “domiciliari” al termine di indagini avviate dopo tre denunce rese nel 2011 da un professionista tarantino il quale, trovandosi in uno stato di disagio economico, si era rivolto al 48enne tarantino dal quale aveva ricevuto denaro contante da restituire con interessi da capogiro.

Le indagini delle Fiamme Gialle avevano consentito di acquisire, attraverso intercettazioni telefoniche, elementi sull’attività usuraria del 48enne anche nei confronti di un imprenditore tarantino e di altre 20 persone, in gran parte residenti nel capoluogo jonico.

Attraverso servizi di appostamento e di pedinamento nei confronti degli indagati gli investigatori della Finanza hanno identificato tutte le persone coinvolte. Poi l’esame delle documentazioni bancarie ed extracontabili hanno consentito di ricostruire flussi finanziari di somme di denaro, quantificati in 3 milioni e 500 mila euro. E’ stato inoltre accertato che gli interessi applicati variavano da un tasso annuo del 70% ad un tasso del 270%. I finanzieri hanno anche scoperto che tra le vittime figurava un noto impresario dello spettacolo, All’organizzatore di eventi gli investigatori sono giunti attraverso l’intercettazione telefonica a carico di uno degli indagati che di mestiere fa l’operaio metalmeccanico.

Grazie al “grande fratello” negli ultimi giorni di settembre del 2011 i finanzieri hanno fatto emergere i contatti del presunto “cravattaro” con l’impresario e la sua segretaria. Durante una perquisizione è stata rinvenuta una quantità enorme di documenti (registri, taccuini, fatture, documentazione bancaria, appunti).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche