27 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Luglio 2021 alle 16:59:00

Cronaca

Parto fatale, chiesti 9 anni di reclusione per il ginecologo

I fatti risalgono al 2006. La richiesta del Pm nei confronti del Primario di Ginecologia


Morta dopo la nascita: chiesti nove anni e otto mesi di reclusione per un ginecologo.

La richiesta al Gup è stata avanzata dal pubblico ministero, dottor Mariano Buccoliero, nei confronti del ginecologo Antonio Montesano, di 74 anni. Il medico, nel 2006 primario di Ginecologia dell’ospedale “Ss. Annunziata”, avrebbe provocato il decesso di una bimba che stava per nascere. Secondo il Pm il medico avrebbe adottato procedure e strumentazioni desuete e inadatte al parto di una donna, che era arrivata in ospedale per la sua quarta gravidanza.

Avrebbe così procurato una lesione alla placenta trasformatasi in una emorragia. Secondo l’accusa il dottor Montesano si sarebbe allontanato dall’ospedale, non curandosi dell’emergenza che si era venuta a creare e che era stata affrontata dal altri medici e infermieri. L’episodio è avvenuto il 16 gennaio del 2006 nel reparto di ginecologia del nosoconmio di via Bruno. Per il decesso della piccola è stata formulata l’ipotesi dell’omicidio volontario. Si tornerà in aula a metà dicembre con le arringhe degli avvocati che difendono il ginecologo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche