15 Gennaio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 15 Gennaio 2021 alle 15:22:45

Cronaca

Tentò violenza. Ora chiede di patteggiare


TARANTO – Ha chiesto di patteggiare la pena un 18enne tarantino che, nelle settimane scorse, è stato arrestato dai carabinieri per tentata violenza sessuale ai danni di una studentessa 14enne. Il ragazzo era stato fermato dai militari della stazione Taranto Salinella. Mentre era ad una fermata dell’autobus di viale Magna Grecia, per recarsi a scuola, aveva avvicinato una studentessa non ancora quattordicenne e, afferrandola per il braccio, l’aveva costretta con la forza a seguirla in una via adiacente, dove all’interno di un portone aveva tentato di violentarla.

La ragazzina, nonostante le urla, non aveva ricevuto aiuto. A quel punto, secondo il racconto fatto dalla vittima agli investigatori dell’Arma, l’aggressore avrebbe desistito dall’intento, non prima di recuperare il numero di telefonino cellulare della minorenne. Nelle ore successive si erano susseguiti messaggi minacciosi sul telefonino della vittima da parte del diciottenne, con inviti espliciti a voler compiere atti sessuali, ma la ragazzina, terrorizzata, aveva raccontato tutto ai genitori. Il papà e la mamma della vittima chiesero aiuto ai carabinieri della stazione Salinella i quali riuscirono a far cadere in trappola il presunto autore della tentata violenza. Fissato un appuntamento con la minorenne, nei pressi di una chiesa che è situata nel rione Salinella, intervennero i militari in borghese che si erano appostati in zona. I carabinieri entrarono in azione dopo l’arrivo del diciottenne che in mattinata aveva aggredito la studentessa. Il ragazzo fu bloccato, identificato e condotto in caserma. I militari dell’Arma lo perquisirono e in una tasca dei pantaloni rinvennero due profilattici. Ora per quell’inquietante episodio avvenuto nell’androne di un palazzo, il diciottenne ha chiesto di patteggiare la pena dinanzi al giudice del Tribunale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche