15 Gennaio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 15 Gennaio 2021 alle 15:22:45

Cronaca

Le Piccole e medie imprese aprono le porte agli studenti tarantini

Oggi l’iniziativa per la giornata dedicata alle imprese che costituiscono l'ossatura del nostro sistema economico


Le piccole e medie imprese tarantine aprono le porte degli stabilimenti.

Oggi si celebra la quinta giornata nazionale delle piccole e medie imprese, la manifestazione che vede le pmi di tutta Italia associate a Confindustria aprire le porte dei propri stabilimenti ai giovani, con l’obiettivo di accrescere la consapevolezza sulla forza e sul ruolo della piccola e media impresa nell’economia e nella società.

Le visite aziendali si svolgeranno anche in date diverse, nelle diverse città. Si tratta di un’iniziativa pensata per contribuire alla promozione di un contesto favorevole all’imprenditorialità, nell’ambito di quel processo culturale di legittimazione del ruolo dell’impresa per l’economia e la società, di cui Piccola Industria è da anni sostenitrice. Ciò attraverso la diffusione della conoscenza della realtà produttiva e dell’impegno quotidiano delle imprese a favore della crescita.

“Attraverso l’esperienza diretta in azienda – si legge in una nota di Confindustria – si vuole regalare agli studenti un’opportunità per cominciare ad immaginare il proprio futuro, magari in una pmi del loro territorio. Lanciata per la prima volta nel 2010, la giornata ha riscontrato successo e apprezzamento via via crescenti nelle successive edizioni, fino a coinvolgere 100mila ragazzi in 4 anni; circa 1.000 imprese hanno aperto le porte dei loro stabilimenti e 80 associazioni di Confindustria hanno aderito al progetto”.

L’iniziativa di Piccola Industria si inserisce in un percorso comune mirato a condividere i progetti sull’orientamento, la nuova imprenditorialità e la cultura d’impresa che Confindustria dedica alle nuove generazioni. Il Pmi Day e Orientagiovani – che si terrà in concomitanza – rappresentano il momento di arrivo di questo percorso.
Anche quest’anno la Giornata Nazionale delle Piccole e Medie Imprese è inserita nel’ambito delle manifestazioni della Settimana della Cultura d’Impresa e, per il secondo anno, rientra anche tra gli eventi della Settimana Europea delle Pmi organizzata dalla Commissione Europea. Primi destinatari della Giornata sono gli studenti degli istituti secondari di primo e secondo grado (scuole medie e superiori), le loro famiglie e gli insegnanti che hanno un ruolo determinante nell’orientamento dei propri allievi. Ma le porte degli stabilimenti restano aperti anche per gli amministratori degli enti locali, per gli organi di informazione e per tutti coloro che interagiscono con l’attività delle aziende.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche