05 Dicembre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 05 Dicembre 2020 alle 16:02:00

Cronaca

False assicurazioni auto e truffa: cinque arresti

Associazione per delinquere: anche una donna finisce nella rete della Polstrada


Blitz “Five Gold Days” ovvero cinque giorni d’oro: cinque arresti per truffa alla assicurazioni.

All’alba di ieri gli agenti della squadra di polizia giudiziaria della Polstrada di Taranto hanno notificato ordinanze di custodia cautelare a cinque persone resesi responsabili di associazione per delinquere finalizzata alla truffa e al falso.

In carcere sono finiti il quarantacinquenne Marcello Blasi e il quarantaquattrenne Tommaso Perniola,  manduriani di origine e residenti entrambi a Taranto, ritenuti i promotori del presunto raggiro.

Arresti domiciliari, invece, per il quarantasettenne Pierpaolo Scatigna, di Taranto, il sessantaduenne Francesco Annicchiarico, di Grottaglie,  e la ventiseienne Julija Lukjanovica, originaria della Lettonia. Otto persone  sono indagate a piede libero per una truffa di diversi milioni di euro.

Secondo l’accusa Blasi e Perniola avrebbero organizzato il raggiro utilizzando siti on line e polizze fasulle, valide cinque giorni ma anche annuali con i loghi di almeno tredici compagnie assicurative.

I due si sono avvalsi della collaborazione degli altri arrestati i quali si sarebbero occupati di ricevere le somme provenienti dalla stipula registrata pressi i dealer di zona, in particolare un’agenzia ubicata a Taranto ma anche altre di Grottaglie, Ceglie Messapica, Bari, Capurso, della Campania e della Sicilia.

Gli indagati avrebbero provveduto a ricaricare ingenti somme di denaro su carte poste pay e carte lis intestate a persone che risiedono in Campania. Il gruppo utilizzava anche bigliettini da visita e l’agenzia di Annicchiarico che provvedeva a fornire ignari clienti di false polizze provvisorie e annuali. 

I dettagli dell’operazione sono stati resi noti nel corso della conferenza stampa che si è tenuta, stamattina,  nella sede della Sezione Polizia Stradale di Taranto, alla presenza del dirigente del Compartimento di Polizia Stradale ”Puglia”, dottor Andrea Spinello, del comandante della Polstrada di Taranto,  dottor Giacomo Mazzotta e del comandante della squadra di polizia giudiziaria della Stradale di Taranto, sovrintendente Jacopo Miglietta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche