03 Dicembre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 02 Dicembre 2020 alle 19:14:04

Cronaca

Acquistavano auto con documenti clonati: denunciati due tarantini

Prima il furto di documenti, poi la truffa


Acquistavano macchine con documenti clonati: denunciati due tarantini.

Prima il furto di documenti e buste paga, poi la falsificazione e l’acquisto di tre autovetture per un valore di 24 mila euro, una delle quali rivenduta.

Sono due le persone, un 58enne e un 33enne, entrambi di Taranto, segnalate in stato di libertà dai carabinieri di Osimo per i reati di truffa, ricettazione, falso materiale e sostituzione di persona. La vittima del raggiro è un quarantasettenne di Osimo che denunciò tutto ai militari dell’Arma.

Nel luglio scorso, secondo l’accusa, il cinquantottenne tarantino si sarebbe appropriato dei documenti, carpendo i tre finanziamenti per acquistare le vetture. Il trentatreenne denunciato dai carabinieri che è un commerciante residente nel capoluogo jonico avrebbe poi ceduto a una rivendita di Taranto uno dei veicoli acquistati in maniera fraudolenta e intestati al quarantasettenne marchigiano che è rimasto vittima della presunta truffa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche