19 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 18 Settembre 2021 alle 22:47:00

Cronaca

San Cataldo va nelle periferie


TARANTO – Testimoniare l’amore di Dio per gli uomini e soprattutto per i deboli. E’ l’obiettivo dei solenni festeggiamenti di quest’anno in onore di San Cataldo, patrono della città e dell’Arcidiocesi di Taranto. Tra le importanti novità ci sono le tappe che la statua del Santo farà nelle periferie e nei quartieri più degradati. Ad illustrare il ricco programma di appuntamenti, religiosi e culturali, che si svolgerà dall’1 al 10 maggio, sono stati, nel corso di una conferenza stampa che si é tenuta stamattina in Arcivescovado, l’arcivescovo mons. Fillippo Santoro, il presidente del comitato per i festeggiamenti, mons. Marco Morrone, parroco della Basilica Cattedrale, mons. Emanuele Tagliente e il professor Antonio Liuzzi.

Dal 2 maggio avverrà il trasporto del Simulacro del Santo patrono, prima nella Parrocchia Santa Maria del Galeso, a Paolo VI; il 3 maggio alla San Francesco De Geronimo, al rione Tamburi, il venerdì sarà trasferito all’ospedale Ss. Annunziata dove, sabato 5 maggio, alle 18, l’arcivescovo celebrerà la Santa Messa per tutti gli ammalati. Anche quest’anno, oltre alle celebrazioni eucaristiche, domenica 6 maggio mattina si terrà il pellegrinaggio delle Confraternite all’Arcidiocesi. Poi, in Cattedrale, alle 19, mons. Santoro celebrerà una Santa Messa per i pescatori. Alle 20 ci sarà l’inaugurazione dell’Organo Cappellone. Come ogni anno, l’8 maggio, si terrà la processione a mare. La Fanfara della Marina Militare eseguirà un concerto vicino al Monumento al Marinaio. Al passaggio dal canale navigabile dal Castello ci sarà il tradizionale spettacolo di fuochi pirotecnici. Mons. Santoro impartirà la benedizione al mare, alle navi e alle barche dei pescatori. Il 10 maggio, alle 17, si terrà la Solenne Messa Pontificale e alle 18.30 la processione della statua per le vie della città. Dal balcone della Chiesa del Carmine l’arcivescovo rivolgerà il saluto ai tarantini. Anche quest’anno si terrà il Palio di Taranto, il Cataldus d’Argento, la Giornata Cataldiana della scuola. Il 9 maggio, in piazza Garibaldi, mons. Santoro incontrerà i giovani e gli studenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche