14 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 14 Maggio 2021 alle 19:15:24

Cronaca

“Calano redditi e consumi e le tasse salgono del 40%”

La denuncia del vicecoordinatore provinciale di Forza Italia, Renato Perrini


“Nel giorno del “No tax day” uno studio conferma: 40% in più di tasse in diciotto anni, calo di redditi e consumi”.

E’ quanto afferma il vicecoordinatore provinciale di Forza Italia, Renato Perrini, che sabato ha partecipato a Bari alla manifestazione nazionale del partito “azzurro”. Sul palco è salito anche il “lider maximo” del partito pugliese, l’eurodeputato Raffaele Fitto.

“Nel giorno della mobilitazione di Forza Italia contro i governi delle tasse, Monti, Letta, Renzi, arriva una conferma, laddove ve ne fosse ancora bisogno, da uno studio sulla economia italiana degli ultimi diciotto anni: aumento del 40% delle tasse per gli italiani, a fronte di un incremento dei redditi fermo al 19% – spiega Renato Perrini. Nello stesso studio si evidenzia come una flessione della pressione fiscale si è avuta solo quando il governo Berlusconi ha eliminato l’Imu. Ed è proprio dalla casa che occorre partire per tornare a dare fiducia ai mercati; non è un mistero che la reintroduzione di fatto del’Imu, addirittura aggravata in termini di peso dalla Tasi, ha paralizzato il mercato immobiliare e con esso tutto il comparto edilizio. E’ ciò che da anni Forza Italia sostiene e che sabato a Bari Raffaele Fitto ha sottolineato con forza. Non saranno  le  elargizioni di sapore assistenzialistico, e discriminatorie, come gli 80 euro, a risollevare le sorti del nostro Paese. Occorre ridare carburante ad una macchina, quella delle imprese e delle famiglie, rimasta ormai a secco. La ricetta per il rilancio economico è semplice: meno tasse, più liquidità per le imprese, per ottenere occupazione e aumento dei consumi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche