14 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 14 Maggio 2021 alle 19:15:24

Cronaca

Raffica di controlli, due arresti e dieci denunce

Il bilancio di una serie di operazioni dei carabinieri


MASSAFRA – Due arresti, 8 denunce a piede libero e 2 giovani segnalati alle competenti Prefetture, quali assuntori di sostanze stupefacenti, costituiscono l’esito delle attività di controllo svolte dai carabinieri della Compagnia di Massafra negli ultimi giorni. Il Nucleo Operativo e Radiomobile e le Stazioni dipendenti hanno eseguito servizi mirati alla prevenzione e repressione di reati in genere.

Un 43enne di Massafra è stato arrestato in esecuzione di ordine di carcerazione, emesso dalla Procura di Taranto, dovendo espiare la pena di anni 4 di reclusione poiché riconosciuto colpevole di calunnia, ricettazione, falso in scrittura privata, guida senza patente e sotto l’effetto di sostanze alcoliche, resistenza a Pubblico Ufficiale.

Un 36enne di Massafra è stato tratto in arresto in esecuzione di un provvedimento di applicazione della detenzione domiciliare, emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Taranto, dovendo espiare la pena anni 1 e mesi 6 di reclusione poiché condannato per lesioni personali e minacce;

Due persone di Statte, sottoposte alla Sorveglia Speciale di P.S., sono state denunciate in s.l. poiché sorpresi in compagnia di pregiudicati, violando così le prescrizioni imposte con la suddetta misura.

Una coppia di Statte è stata denunciata a piede libero per furto di gas, previo manomissione del relativo impianto. I militari accertavano che i due avevano manipolato il contatore della loro abitazione affinché il relativo consumo non venisse registrato.

Un individuo di Massafra è stato deferito in stato di libertà per guida senza patente. L’uomo, nel corso di un controllo alla circolazione stradale, veniva sorpreso dai Carabinieri alla guida di un’autovettura sprovvisto di patente di guida, poiché mai conseguita.Un uomo di Taranto è stato denunciato a piede libero per guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche, poiché a seguito di controllo gli veniva rilevato un tasso alcolemico superiore a quello consentito; due soggetti di Statte sono stati deferiti in stato di libertà per tentato furto di agrumi da un fondo agricolo. La refurtiva, circa 200 chili di mandarini, veniva restituita all’avente diritto. Infine, 2 sono stati i soggetti segnalati all’Autorità Prefettizia quali assuntori di sostanze stupefacenti, con complessivi gr. 2 di hascisc sequestrati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche